SOCI@L TEAM

IL PROGETTO ___________________________________________________________________________

 

Il progetto prevede la creazione di un laboratorio di trashware per l’inserimento lavorativo di persone svantaggiate. La finalità principale di questo laboratorio sarà quella di recuperare e rendere funzionanti attrezzature tecnologiche da destinare alle associazioni del territorio.

Inoltre verranno organizzati incontri aperti al pubblico per sensibilizzarlo al concetto di recupero e riuso ai fini sociali e corsi per apprendere l’utilizzo delle attrezzature tecnologiche.

 

 

IL CONTESTO ___________________________________________________________________________

 

La nostra società è caratterizzata da un sempre maggiore consumismo, che nel settore informatico è frutto di una continua evoluzione tecnologica che fa rapidamente diventare obsoleta ogni innovazione, anche se introdotta da pochissimo.

Il privato cittadino, le imprese private, così come le pubbliche amministrazioni, si trovano sempre più spesso a dover gestire, oltre alla rapida obsolescenza delle attrezzature informatiche, anche il problema dello smaltimento di computer ed altra attrezzatura dismessa quali stampanti, fotocopiatrici, scanner, tastiere, casse audio, modem, telefonini e quant’altro.

Queste attrezzature informatiche vengono spesso dismesse non perché inutilizzabili ma piuttosto perché ritenute non adeguate a far funzionare software sempre più avanzati. Infatti la vita media di un computer, prima di diventare realmente obsoleto, è di circa 10 anni, ma le aziende rinnovano il proprio parco macchine mediamente ogni 3/4 anni.

Questo continuo ricambio, porta con sé un serio problema ambientale. Ogni anno - secondo i dati forniti dall’Unione Europea - vengono prodotti circa 6,5 milioni di tonnellate di rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE), pari al 4% dei rifiuti urbani dell’Ue; di questi circa il 90% vengono inceneriti o portati in discarica senza essere trattati; La produzione media annua di RAEE è compresa tra 14 e i 20 kg procapite. In Italia vengono prodotte circa 850.000 tonnellate di rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche, delle quali solo una piccola parte viene smaltita adeguatamente.

 

 

 

GLI OBIETTIVI GENERALI ________________________________________________________________

 

RIPARAZIONE – RECUPERO – RICONDIZIONAMENTO – RIUSO – RICICLO- RIVENDITA

L’obiettivo di Strade da Scoprire è quello di creare un LABORATORIO DI TRASHWARE per   l’inserimento lavorativo di persone svantaggiate che avrà TRE compiti precisi:

 

  1. la riparazione di materiale informatico ed elettronico (cellulari, consolle, pc, tablet, ecc)
  2. il TRASHWARE: per “Trashware” si intende il recupero di computer dismessi e altrimenti destinati allo smaltimento, il loro ripristino funzionale ed il riutilizzo per scopi sociali.

 

  1. La rivendita dei pc ricondizionati o la donazione alle associazioni a fronte di un piccolo contributo.

 

Inoltre verranno organizzati incontri per sensibilizzare la collettività al concetto del RECUPERO e RIUSO SOCIALE e corsi per apprendere l’utilizzo delle attrezzature tecnologiche: dal più semplice su come utilizzare i vari modelli di cellulare, a quelli più avanzati di informatica ed elettronica.

 

 

GLI OBIETTIVI SPECIFICI ______________________________________________________________________

 

 

- Creare occupazione per soggetti svantaggiati

 

- Favorire la coesione sociale

 

- Avviare un nuovo ramo d’impresa che riesca ad autosostenersi attraverso l’attività delle riparazioni e della rivendita

 

- Sviluppare un'evoluta coscienza sociale volta alla salvaguardia dell’ambiente;

 

- Promuovere il responsabile riutilizzo delle attrezzature elettroniche non ancora completamente obsolete;

 

- Avviare politiche di sensibilizzazione verso il corretto smaltimento e, laddove possibile, il recupero e il riciclaggio dei materiali superstiti;

 

- Consentire alle fasce meno abbienti della società di accedere alla tecnologia a basso costo, colmando il divario digitale (digital divide)

 

- Realizzare un modello operativo collaudato, “replicabile” su altri ambiti del recupero dei materiali quali carta, cartone, plastica, vetro, metalli e quant’altro, abbattendo il carico inquinante dei residui del consumismo quotidiano, facilmente trasformabili in risorsa, favorendo la nascita di nuove opportunità occupazione in un settore (recupero dei materiali) certamente in espansione;

 

- Dare l’opportunità a tutti, attraverso dei corsi formativi, di imparare ad utilizzare la tecnologia

 

 

I SOGGETTI BENEFICIARI _______________________________________________________________

 

Ci rivolgiamo a tutta la collettività che potrà usufruire del servizio di riparazione, potrà acquistare da noi i prodotti rigenerati e potrà assistere ai corsi che aiuteranno a migliorare il rapporto  con la tecnologia. Ci rivolgiamo inoltre agli enti pubblici, alle scuole,  al terzo settore, all'associazionismo, al volontariato e in generale a tutti coloro che possiamo aiutare a ad agire contro il divario digitale che tiene esclusi dalla società dell'informazione le realtà più svantaggiate. Parallelamente, ci rivolgeremo a quelle aziende che non necessitano di PC di ultimissima generazione e performanti, ma di periferiche da inserire in una rete server (centri elaborazione dati, call center, ecc.).                           

Strade da Scoprire ONLUS SocietÓ Cooperativa Sociale a r.l.
Via Madriasco, 5 - 23823 colico (lecco)
Aggiungi ai preferiti Segnala ad un amico
Inizia la tua raccolta fondi Fai la tua donazione