Ultime donazioni
DONATELLA FREDIANI
ha donato 15,00 €
giacomo zecchini
ha donato 50,00 €
Donatore anonimo
ha donato 80,00 €
angelo ricagni
ha donato 15,00 €
"il primo ci vuole..."

SocietÓ Umanitaria

IL PROGRAMMA MONITORE - "UN ADULTO PER AMICO" 

   

Alcuni minori non sono in grado di valutare le loro vere capacità e, inconsapevolmente, non si sentono all'altezza dei compiti che la loro giovane vita gli chiede. In breve essi hanno una scarsa stima di se.

  

A causa di ciò essi non si ritengono neppure capaci di adempiere agli impegni richiesti dallo studio, e fin dal loro primo giorno guardano la scuola attraverso il filtro di un inconsapevole timore.

Questo timore si tramuta presto nel rifiuto dell'istituzione scolastica che essi manifestano in vari modi, in primo luogo con la rinuncia allo studio e poi con l'abbandono della scuola.

 

Chi abbandona rimane solo con la licenza di scuola media del tutto insufficiente per un lavoro decoroso, perciò rischia l’emarginazione sociale e quindi la depressione cui possono seguire anche droga, alcol e delinquenza.

 

Il Programma Monitore si applica al sorgere del disagio minorile, quando è ancora possibile trovare rimedio all'abbandono, affiancando un volontario ben preparato - "il Mentore" - a un minore a rischio delle scuole elementari e medie perchè tra loro nasca un'amicizia alla pari. 

Il metodo noto come “mentoring”, ampiamente sperimentato in tutto il mondo da molti anni e con larghi successi, si basa nascita di un’amicizia tra un minore a rischio e un adulto preparato allo scopo (il Mentore) che l’incontra per un’ora la settimana in una scuola . 

 

E’ dimostrato che questa relazione uno/uno produce un po' per volta un aumento automatico dell'autostima del minore, che così abbandona il suo disagio e rientra da solo nel regolare percorso di apprendimento, per prima cosa migliorando i suoi comportamenti e poi anche il profitto.

 

Per tutto questo noi crediamo che sia un dovere civico salvare in tempo dall'abbandono scolastico anche uno solo di questi minori. Un paese civile non può lasciare indietro neanche uno solo dei suoi cittadini, ma deve mettere tutti egualmente in grado di cogliere le opportunità che la vita gli offrirà.

A quelli che un nostro Mentore non ha raggiunto in tempo, e che sono arrivati alla terza media con un passato scolastico del tutto insufficiente, noi facciamo toccare con mano che cosa è il lavoro di un artigiano con appositi laboratori di orientamento all’artigianato messi nelle stesse scuole medie.

 

Crediamo che il nostro impegno debba essere di estendere il Programma Monitore ovunque sia possibile in altri parti del Paese, di aumentare sempre di più il numero dei nostri volontari e dei laboratori artigianali nelle scuole medie, e di trovare i fondi necessari a sostenere questo nostro impegno civile.

 

- Obiettivi Strategici del Programma Monitore -

 

- Contrastare l'abbandono scolastico degli adolescenti italiani

- Favorire uno "sviluppo armonico" e il pieno utilizzo delle loro "potenzialità

- Impiegare allo scopo nella scuola dell'obbligo e in modo estensivo il metodo "mentoring" uno a uno 

- Inserire nelle scuole medie laboratori di orientamento all'artigianato per i ragazzi con pessimo curriculum e per questo destinati a forte rischio di un prossimo abbandono

- Diffondere il Programma Monitore in tutta l'Italia

- Attivare un sistema interno all'Umanitaria di raccolta di fondi al fine di coprire i costi presenti e futuri del Programma Monitore.

 

La spesa media annua per restituire alla vita civile uno di questi ragazzi è di soli €288 e si può salvarlo con un fattore di successo dell’85%; bastano tre donatori da €96 o sei donatori da €48, oppure dodici da soli €24. Noi crediamo che valga la pena aiutarli perché non si possono sprecare così le nostre già scarse risorse giovanili. In caso contrario, a chi può sembrare che la scelta giusta sia di lasciare questi ragazzi al loro incerto destino?

 

Per info e contatti telefonare allo 02-57968310 oppure scrivere all’indirizzo e-mail monitore@umanitaria.it

 

SocietÓ Umanitaria
Via Francesco Daverio, 7 - ingresso da Via San Barnaba, 48 - 20122 Milano (MI)
Aggiungi ai preferiti Segnala ad un amico
Inizia la tua raccolta fondi Fai la tua donazione
Progetti fundraising conclusi

2010

Adriana Pavin
per: Programma Monitore
Scarica il widget della onlus