MISS PROGRESS INTERNATIONAL

La prima edizione di Miss Progress International si è svolta dal 19 al 26 Settembre scorsi in Puglia ed ha visto protagoniste 27 Ambasciatrici del Progresso, provenienienti da quattro continenti, contendersi il titolo che è poi stato assegnato dalla giuria alla tanzanese Julieth Lugembe.

 

Contrariamente a quanto accade in concorsi apparentemente simili al nostro, ancor più che l'aspetto esteriore, ad essere oggetto della valutazione dei giurati sono i progetti che ciascuna concorrente deve elaborare su uno dei quattro temi ai quali Miss Progress International è dedicato:

 

- Ambiente

- Salute

- Diritti Umani

- Integrazione Culturale

 

La finale del 24 settembre, svoltasi nella città dei due mari, ha visto trionfare la 19enne tanzanese Julieth Lugembe col suo progetto dedicato alla salvaguardia ed all'integrazione degli affetti da albinismo che vivono nel suo Paese, accolta con grandi onori al suo rientro a Dar Es Salaam ancora cinta della fascia di Miss Progress International 2010.

Julieth ha conquistato la giuria grazie al suo intento di realizzare una campagna di sensibilizzazione destinata al popolo tanzanese affinché scompaiano i crudeli riti scaramantici di cui ancora oggi sono vittime gli albini.

 

Si contano a decine di migliaia gli articoli che innumerevoli testate giornalistiche hanno pubblicato ed un qualsiasi motore di ricerca vi consentirà di individuarli, redatti in diverse lingue.

 

Lo scopo finale della manifestazione è la realizzazione del progetto vincitore e la nostra raccolta fondi, già avviata con iniziative locali, proseguirà sino al raggiungimento del costo effettivo, pari a 20.000 euro.

Associazione Culturale In Progress
Piazza Kennedy, 1 - 74027 San Giorgio Ionico (TA)
Aggiungi ai preferiti Segnala ad un amico
Inizia la tua raccolta fondi Fai la tua donazione
Scarica il widget della onlus