Geologos sin Fronteras-Italia


PREMESSA:
Geologos sin Fronteras- Italia-ONLUS ha promosso e sviluppato tra il 2011 e il 2012 un Progetto di approvvigionamento idrico per la Comunità di Guerin, Comunità rurale di circa 8.000 abitanti (in continua espansione), situata a pochi chilometri dalla città di Leogane, ad Haiti.
Leogane e Guerin sono località che sono state fortemente colpite dal terremoto del 2010.
Prima dell’avvento di GsF-Italia-ONLUS l’unica acqua per usi domestici di cui le persone potevano usufruire, si trovava presso una stazione di servizio Shell a circa 1,5 km dal villaggio. Le persone si recavano quotidianamente con i loro secchi a piedi, o in bicicletta, o con carriole.
Il Progetto è stato sviluppato attraverso la perforazione di un pozzo al centro del villaggio, con l’installazione di due pompe sommerse all’interno del pozzo, alimentate da pannelli solari, la costruzione di due serbatoi sopraelevati ( all’incirca di 4 m3 l’uno) e un semplice sistema di distribuzione dell’acqua attraverso fontanelle pubbliche (6), posizionate in punti strategici per la Comunità.
Parte integrante del Progetto è stata la formazione capillare ai futuri beneficiari, che hanno costituito un “comitato dell’acqua” che si occupa sia della gestione economica del Progetto(organizzandosi con un “abbonamento” mensile che ogni famiglia versa come quota per l’acqua), che della manutenzione ordinaria e straordinaria dello stesso.
Il Progetto (che rientrava nell’ambito di un Progetto globale più grande, di approvvigionamento totale per 4 Comunità) è stato ultimato a maggio 2012 e inaugurato ufficialmente nel novembre 2012.

IL PROGETTO H2On :
All’interno della Comunità di Guerin è molto attiva l’Associazione JPG (Jeunes Progresistes du Guerin), Associazione di giovani residenti all’interno della Comunità, che si propongono (con ottimi risultati) di migliorare le condizioni di vita dei giovani della Comunità stessa, attraverso Progetti sociali di diversa natura (hanno fondato una scuola per bambini sordi, attivissima nella zona, in quanto realtà unica; hanno realizzato un Progetto di atelier di piccoli gioielli che vendono per finanziare le loro attività, seguono corsi di formazione professionali nella vicina città di Leogane per poi poter formare a loro volta il resto della Comunità, ecc. ecc.)
JPG è oggi l’anello di congiunzione tra il Progetto e GsF-Italia-ONLUS; le due Associazioni sono costantemente in contatto, e JPG si occupa del monitoraggio del Progetto e di riferirne ciclicamente le condizioni a GsF-Italia-ONLUS.
Alcuni membri del JPG sono musicisti professionisti, desiderosi di mettersi in gioco e al servizio dei giovani della loro Comunità e delle Comunità adiacenti, condividendo la propria professionalità.
Nasce così H2On, un Progetto che dà seguito al credo principale di GsF-Italia-ONLUS “dall’acqua in poi”, ovvero la realizzazione, all’interno di una Comunità che oggi dispone di acqua potabile-bene fondamentale per lo sviluppo di una Comunità solida e socialmente indipendente- di una scuola professionale musicale.
L'idea nasce in collaborazione con Progetto Zimbo-Ita, Progetto italo zimbabwano basato sullo scambio culturale, la fusione delle diverse esperienze dei fondatori, la condivisione del linguaggio della musica e la volontà di trasmettere a quante più persone possibile questi grandi valori.
Il Progetto si avvarrà, come sede, della scuola “multifunzione” che JPG possiede all’interno della Comunità di Guerin e che già ospita i vari corsi e workshop che JPG organizza.
Come già detto, all’interno del JPG e della Comunità di Guerin sono già presenti alcuni musicisti professionisti, che vanno però instradati e formati, in modo da poter essere loro stessi, in breve, degli insegnanti.
Per fare questo, GsF e Zimbo-Ita si avvarranno, come Direttore Artistico, del Maestro Massimo Covini, già insegnante di batteria presso il Centro di Formazione Artistica Arcademia di Omegna, e presso la Scuola di Musica Arturo Toscanini di Verbania, nonché fondatore del Progetto Zimbo-Ita, attraverso il quale, già dal 2011, tiene corsi di batteria e Comunicazione Musicale in Zimbabwe e Sud Africa e, come formatore, tra gli altri, di Blessing Chimanga, esperto insegnante di musica dello Zimbabwe, con all’attivo numerosi workshop di comunicazione musicale e corsi per la professione del musicista in Africa, in diverse strutture tra cui il Watershed College, a Marondera, in Zimbabwe.
A loro si affiancheranno anche altri musicisti professionisti e docenti, già amici e collaboratori di GsF-Italia-ONLUS e di Zimbo-Ita.
Il Progetto propone e si propone, per il futuro, brevi stages musicali con Maestri provenienti dall’Italia e da altri Paesi, nell’intento di continuare a dare al Progetto e alla Scuola, l’impronta di Comunicazione Internazionale e “Senza Frontiere” che ne è all’origine. Lo scambio culturale, dei diversi stili di vita e dei diversi stili musicali è una parte fondamentale del Progetto. L’utilizzo di diversi strumenti musicali, anche tradizionali, per andare alla ricerca di un suono unico.

Geologos sin Fronteras-Italia-ONLUS
Via Boccaccio, 45 - 20123 Milano (MI)
Aggiungi ai preferiti Segnala ad un amico
Inizia la tua raccolta fondi Fai la tua donazione
Scarica il widget della onlus